Per gli acquisti on-line è previsto un diritto di recesso per il consumatore (artt. 64 e ss), il quale esercita questo diritto senza alcuna penalità e senza specificarne il motivo, ma alle condizioni di seguito esposte:
Può revocare il proprio ordine entro il termine di dieci giorni lavorativi dalla consegna della merce.
Gli articoli devono essere restituiti nella loro confezione d’origine integra e completa. I capi indossati, incompleti, danneggiati o sporcati dal Cliente non saranno accettati.Il filo di sicurezza presente sugli articoli che si restituiscono non deve essere nè tagliato nè rotto.
La domanda di reso deve essere presentata prima di effettuare la spedizione della merce; non verrà accettato nessun reso se non preventivamente autorizzato.
Dall’eventuale rimborso rimarranno escluse le spese di trasporto relative alla sostituzione della merce che dovrà essere spedita integra nel suo imballo originale con corriere nazionale entro e non oltre i termini previsti per legge.
Il diritto di recesso si esercita con l’invio, di una comunicazione scritta alla sede del professionista mediante lettera raccomandata con avviso di ricevimento (art. 64 comma 2) entro dieci giorni lavorativi dalla consegna della merce.
La comunicazione può essere inviata, entro lo stesso termine, anche mediante telegramma, telex, posta elettronica e fax, a condizione che sia confermata mediante lettera raccomandata con avviso di ricevimento entro le quarantotto ore successive; la raccomandata si intende spedita in tempo utile se consegnata all’ufficio postale accettante entro i termini previsti  dal presente contratto
La comunicazione dovrà essere indirizzata a:
Ceramica De Rosa Giulia di Mannara Mario
Via Pasquale Santoriello, 36
84013 Cava dè Tirreni (SA)

Tale comunicazione deve contenere i codici  ed i riferimenti esatti dei prodotti che si intende restituire, nonché indicazioni sulle modalità di rimborso della spesa sostenuta (vaglia, bonifico, ecc.) ed eventuali coordinate bancarie.
L’avviso di ricevimento non è, comunque, condizione essenziale per provare l’esercizio del diritto di recesso.
La restituzione della merce non comporta automaticamente un valido diritto di recesso dal contratto, poichè la sostanziale integrità del bene da restituire è condizione essenziale per l’esercizio del diritto di recesso (art. 67 comma2). La spese per la riconsegna della merce gravano sul consumatore.
Una volta ricevuta la merce e verificatane l’integrità provvederemo, nel più breve tempo possibile, ad accreditare al cliente il costo dei prodotti restituiti, trattenendo, ove necessario, l’importo delle spese di spedizione che resteranno comunque a carico del cliente.
Il diritto di recesso è attribuito soltanto al Cliente consumatore, cioè una persona fisica che acquista per merce per scopi non legati alla propria attività professionale, ovvero non effettua l’acquisto indicando nel modulo d’ordine la partita IVA.